Attività FipsasNews

Enel Green Power Italia e Fipsas Bergamo: un accordo per salvaguardare la fauna ittica

0

 La tutela dei corsi d’acqua lombardi e della fauna ittica locale passa anche attraverso al protocollo d’intesa recentemente firmato tra Enel Green Power Italia-Area Nord e FIPSAS per la durata di due anni. Cogliendo quanto previsto dalla normativa regionale, Enel Green Power Italia Northern Area ha deciso di proporre a Regione Lombardia (sedi UTR di Bergamo e Brescia) la sottoscrizione di un accordo con un partner strategico quale FIPSAS per destinare i dovuti oneri ittiogenici a finanziamenti su progetti mirati alla tutela e salvaguardia della fauna ittica autoctona. Lo sviluppo di tali progetti, alla base dell’accordo fra la Società del Gruppo Enel e la Federazione, prevede una serie di azioni mirate tra cui la manutenzione di esistenti incubatoi ittici di valle, l’esecuzione di interventi di ripopolamento, il controllo delle specie alloctone invasive e gli interventi di riqualificazione ambientale a favore dell’ittiofauna. Il primo intervento riguarda un piano di semine tramite operazioni di immissione di temoli, trote marmorate e trote fario, lungo i corsi dei fiumi Brembo e Serio nella provincia di Bergamo, e avrà inizio a partire dal 20 maggio. Un secondo intervento riguarda il contributo per la riqualificazione dell’esistente impianto di pescicoltura di Darfo Boario Terme, in provincia di Brescia, per dare valore fruitivo e didattico all’area per la coltivazione di piante acquatiche e vivai sperimentali e la riscoperta degli ambienti umidi, e di adibirle eventualmente all’accrescimento dei pesci provenienti dagli incubatoi della zona.

Le vasche potrebbero inoltre essere utilizzate in futuro anche come zone di accrescimento, acclimatazione e allevamento di gamberi d’acqua dolce, specie recentemente avvistata nei rigagnoli del territorio.

“Siamo molto soddisfatti dell’accordo raggiunto con FIPSAS – ha dichiarato Marco Feder, responsabile Water Management Hydro Italy Northern Area – come Enel Green Power Italia vogliamo produrre energia pulita in modo sostenibile, con una forte attenzione all’ambiente in tutti i territori in cui operiamo. La sostenibilità non deve essere solo un mantra, ma tradursi in azioni concrete e di collaborazione con il territorio, e questa iniziativa di tutela delle biodiversità ne è la dimostrazione”.

“Siamo onorati delle scelta di Enel di porre fiducia nel nostro lavoro -spiega il Presidente Imerio Arzuffi- avevamo la possibilità di investire gli obblighi ittiogenici in diversi modi: abbiamo ritenuto opportuno immettere materiale ittiogenico nelle nostre acque; abbiamo puntato a pesci di qualità, provenienti da incubatoi con certificazione sanitaria. Ancora una volta la FIPSAS e l’Associazione Pescatori di Bergamo si è dimostrata impegnata al servizio di tutti i pescatori, non solo dei suoi tesserati. Contrariamente a quanto afferma qualcuno, non ci preoccupiamo solo di agonismo, ma siamo vigili e attenti al mondo della pesca ricreativa bergamasca”.

Il 10°Trofeo  “Angelo Rota“ : il grande successo del Ciuca Sub Bergamo a Osio Sotto

Previous article

Domenica 13 giugno a Calvenzano il “PASQUI DAY” 1° memorial Pasquale Varano, raduno a coppie alla carpa

Next article

Comments

Comments are closed.

Login/Sign up