NewsSpinning

Nuova gioia in Coppa Italia per la BergamoSpinning, 3° nella gara di trout area al lago Grosotto

0
 Nello scorso week end al lago Grosotto, in provincia di Sondrio, si è svolta la prima edizione della Coppa Italia a squadre trout area, una specialità della disciplina della pesca alla trota con le esche artificiali. Per la BergamoSpinning è stato un altro week end ricco di soddisfazioni dopo il podio in quello precedente nella Coppa Italia ai predatori da riva: i due equipaggi denominati Kingfisher hanno raccolto il 3° ed il 6° posto finale. La BergamoSpinning si è presentata con due team, quella composta da Marco Cavalli, Elia Bussien, Stefano Gregoli e Rolando Rossi, mentre la squadra B era composta da Mauro Sacchetti, Riccardo Tagliabue, Michele Anglani e Cristopher Esposito, quest’ultimi due unici orobici tra le due squadre. Le formazioni al via erano una ventina, tutte composte da 4 elementi nel lago gestito da Mauro Bagiolo. Nella gara del sabato, iniziata alle 12, i turni sono stati 15 fino alla conclusione avvenuta alle 17.30. La formazione B del BergamoSpinning si è classificata al 6° posto, mentre quella A al 14esimo; nella giornata di domenica, invece sempre la squadra B ha confermato la sua posizione, mentre la squadra A con una gara incredibile si è piazzata al terzo posto assoluto, tra lo stupore generale dei componenti che mai si sarebbero aspettati di scalare ben 11 posizioni in classifica, centrando un grande podio, il 3° posto nella Coppa Italia a squadre. Al primo e secondo posto si sono invece piazzati i due team del “Campari col bianco “, società di Alessandria. La trout area è un’altra specialità che sta prendendo piede, seppur non ha ancora avuto un grande successo in bergamasca. Si tratta di una gara a spinning di pesca alla trota nel corso della quale possono essere utilizzate solo esche rigide e non siliconiche, ami singoli senza ardiglione e il pesce non può assolutamente essere toccato con le mani, ma solo con il guadino: è una competizione diversa da tutte le altre grazie anche alla formula utilizzata, con sfide uno contro uno che si ripetono nel corso della gara in stile calcistico con 3 punti a vittoria, 1 a pareggio e 0 per lo sconfitto per far sì che il vincitore abbia primeggiato per il valore tecnico e non per aver approfittato della zona più pescosa del laghetto.

Elezione rappresentante di soci persone fisiche per il periodo 2021-2024

Previous article

Annullate le competizioni regionali e provinciali: la pesca potrà continuare individualmente

Next article

Comments

Comments are closed.

Login/Sign up