Options Panel



Which main menu style you want to used?



Which skin color you want to used?
 


Reset


Vigilianza

Anche per l’anno 2015, il Servizio Nazionale di Vigilanza F.I.P.S.A.S. – Sezione Provinciale di Bergamo con i suoi 26 agenti – può sostenere di aver agito con impegno per rispondere alle aspettative riposte nelle attività di propria competenza. Nonostante le ristrettezze economiche degli ultimi anni, molteplici sono stati anche quest’anno i servizi e le attività che hanno permesso l’avanzamento di importanti progetti e la risoluzione di significative criticità e che hanno portato a totalizzare, 4’917 ore di attività sul territorio per 42’104 km percorsi a presidio delle nostre acque. Tirando quindi le somme di un bilancio annuale, nonostante la consapevolezza che le potenzialità esprimibili con le adeguate risorse vadano ben oltre, riteniamo che tutto il gruppo di vigilanza abbia mantenuto anche quest’anno fede agli impegni presi e crediamo che queste attività abbiano contribuito in maniera significativa al presidio del nostro prezioso ed articolato reticolo idrico sia a tutela degli ecosistemi che, di conseguenza, a vantaggio anche dell’attività alieutica praticata con passione da tutti i pescatori. I risultati tangibili ci permettono quindi di confermare che questo sia un importante settore a servizio della F.I.P.S.A.S. e dell’Associazione Pescatori di Bergamo. Un servizio che è messo a disposizione anche alle Amministrazioni ed al territorio.

PICT2749L’Associazione Pescatori di Bergamo crede fermamente che l’attività di presidio e l’impegno in prima persona nella salvaguardia degli ecosistemi acquatici, siano tasselli fondamentali che contribuiscono a garantire la possibilità di proteggere un patrimonio naturale che caratterizza la nostra Provincia oltre che la possibilità di praticare in modo sostenibile la pesca sportiva. Tuttavia per garantire un efficienza all’altezza delle aspettative territoriali e dell’operatività potenziale, nonostante tutta la manodopera citata e garantita dagli Agenti in ore sia di natura volontaria non retribuita, necessitano delle risorse economiche che permettano di coprire almeno le spese vive di un servizio. Spese amministrative di ufficio, manutenzione obbligatoria di attrezzature e dotazioni di sicurezza, divise e vestiario oltre che materiale di consumo, nuove dotazioni per adeguarsi alle sempre crescenti esigenze di un’attività sempre più specializzata e risorse finanziare per coprire le spese di carburante sono le macrovoci di una gestione che necessità comunque di un apporto finanziario pianificato. In una situazione basata sul volontariato è disponibile molto tempo e manodopera specializzata a costo nullo ma non è giocoforza sostenibile completamente lo stanziamento di risorse economiche proprie per coprire le spese strutturali di un’organizzazione ormai ampliata. Ne questo può essere a totale carico dell’Associazione visto anche che il servizio svolto va a vantaggio di una gestione più ampia. Ecco perché ogni anno il Servizio Vigilanza cerca collaborazioni esterne, accordi di programma e cooperazioni in modo da rendere quanto più esprimibile possibile la sua potenzialità operativa.

I fondi reperiti ci permettono di avere la possibilità di impegnarci nel garantire l’operatività di un Servizio che è riconosciuto a più livelli come efficace, ben organizzato e di esempio e che in estrema sintesi permette:PICT2757

  • il presidio del territorio su tutto il reticolo idrico provinciale sia in servizio autonomo che aggregato in collaborazione con il Corpo di Polizia Provinciale della Provincia di Bergamo (in forza ad un protocollo di intesa che ormai è operativo con efficacia da oltre 10 anni);
  • il servizio di vigilanza ittica relativo alle attività di pesca siano esse professionali, amatoriali, sportive in tutte le acque provinciali (ad esempio controllo licenze di pesca, verifica degli attrezzi e del pescato, controllo campi gara e manifestazioni sportive, e così via);
  • gli interventi di recupero ittico, censimento, semina e spostamento di fauna ittica (ad esempio in caso di attività di recupero e riproduzione artificiale della fauna ittica, in occasioni di asciutte e fenomeni di inquinamento, in occasioni e di ripopolamenti pianificati e così via);
  • la collaborazione con gli altri organi preposto in specifiche attività vigilanza relative a interventi di particolare rilevanza nella salvaguardia degli ecosistemi acquatici e naturali quali ad esempio asciutta dei corsi d’acqua, fenomeni di inquinamento e più in generale illeciti ambientali;
  • la partecipazione ad attività scientifiche di approfondimento sulla fauna e gli habitat acquatici nonché a momenti di divulgazione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui temi di competenza citati.PICT2347

Per garantire la corretta ed efficace concretizzazione dei servizi in direzione degli obiettivi posti , la struttura interna del gruppo vigilanza compie ogni anno nuovi sforzi organizzativi per ricercare la migliore efficienza ed organizzazione.

Gli agenti del Servizio Nazionale Vigilanza   F.I.P.S.A.S. della Provincia di Bergamo.