DSC_0091Sensibilizzare i ragazzi verso una serie di problematiche ambientali, istruirli sui problemi che affliggono i nostri corsi d’acqua e i bacini lacustri di Bergamo, partendo dalla conoscenza di tutte le specie che li abitano. Riprenderà anche nel 2021-2022, “Alla scoperta dei fiumi e dei laghi bergamaschi”, un appuntamento che s’inserisce tra quelli di maggior spicco dell’Associazione Pescatori di Bergamo convenzionata Fipsas.

Spesso a scuola non si ha il tempo materiale per affrontare argomenti legati al nostro territorio, si parla di fiume ed inquinamento senza specificarlo nel territorio: è importante invece avvicinare i ragazzi delle scuole alle realtà territoriali della bergamasca ed è proprio questo tra gli obiettivi principali di Fipsas Bergamo. Biodiversità, patrimoni e ricchezza di specie endemiche presenti solo nel bacino del Po sono solo alcuni degli argomenti approfonditi dai ragazzi delle scuole, con riferimenti particolari proprio alle acque bergamasche. Si parla anche d’inquinamento, biologico o genetico con la perdita di biodiversità, senza dimenticare le attività di Fipsas Bergamo, soprattutto il servizio di vigilanza, mostrare che l’Associazione guidata da Dario Tadè non sia improntata solo alla pesca agonistica, ma insieme ai volontari ci sono interventi di prevenzione e di pulizia del fiume, di semina, oppure il lavoro negli incubatoi della provincia.

Nei vari anni nei quali si è svolto il progetto le risposte delle scuole non si sono fatte attendere, considerando che sia nelle lezioni in classe che in quelle DSC_0098all’incubatoio Valgua di Albino sono stati coinvolti 160 istituti per più di 5 mila ragazzi.  I ragazzi seguiranno le lezioni del biologo-ittiologo Michele Mutti, competenza tecnico-scientifica indispensabile per poter garantire il giusto apprendimento da parte degli studenti, aiutato dall’utilizzo di libri, stampati, lavagna interattiva, immagini e filmati, campioni come macroinvertrebati e altri organismi presenti nei nostri ambienti acquatici, con l’utilizzo del microscopio e attività pratiche, oltre ad esperimenti legati all’acqua. Negli anni è stato fondamentale il lavoro di Mariano Rossignoli per quanto riguarda l’organizzazione degli incontri con le scolaresche e quello di Giuseppe Magni all’incubatoio di Albino, senza dimenticare tutte le guardie attive sia sul territorio che in queste occasioni.

Progetto didattico 2021-2022

Modulo di adesione progetto didattica 2021-2022

Per ulteriori informazioni contattare:

Segreteria Fipsas Bergamo al numero 035/232586 (Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30).

« 1 di 3 »