Attività subacque

Marusca Marini degli Amici Apnea due volte oro nella Coppa del Mondo di tiro subacqueo

0

Un grande successo per Fipsas Bergamo che vede sul podio della Coppa del Mondo di tiro al bersaglio subacqueo dello scorso week end di Lignano Sabbiadoro, l’atleta brembana Marusca Marini, della società di Ponte San Pietro Amici Apnea.

SAMSUNG DIGITAL CAMERA

La società bergamasca Amici Apnea era presente con due formazioni, una con capitan Primo Girolimetto, 4°nel biathlon, Marusca Marini e Sisto Scattaretica, e la squadra B con Ilario Amatulli, Incoronata Ramunno e Giancarlo D’Onghia: la squadra con sede a Ponte San Pietro ha chiuso al 6° e al 18° posto nella classifica finale sulle 19 al via, comprendenti formazioni arrivate da Italia, Francia e Grecia, andando a sommare 4 specialità, Tiro libero, Biathlon, Superbiathlon e Staffetta.

Marusca Marini, classe 1974, ha centrato la doppia medaglia d’oro nel biathlon e nel tiro libero, precedendo in quest’ultima specialità altre due italiane, Rosa Fornaciari di Spazio Sub Livorno e Chiara Esposito del Circolo Subacqueo Astrea, mentre nel biathlon Marusca Marini ha preceduto Katerina Topouzoglou e la francese Stephania Hergault Tramontana.

“L’aver vinto 2 titoli mondiali è un ottimo “spunto” da cui ripartire dopo 3 anni di stop -ha affermato l’atleta di Bracca-, ma in verità se deciderò di rientrare nel circuito del campionato italiano sarà perché, pur avendo incessantemente nuove sfide con me stessa da superare, ho riassaporato il gusto di far parte di una grande squadra, composta da belle persone oltre che bravi atleti, e questo è il mio ottimo motivo. A questa disciplina mi ha portato un’ instancabile curiosità, un interesse innato verso il Tiro a Segno in genere, che si tratti di poligono, di Tiro al piattello o di Biathlon Subacqueo e sicuramente delle bellissime e fortuite coincidenze”.

podio-femminileFipsas Bergamo si congratula con Marusca e con la società Amici Apnea per il grande traguardo centrato!

 

 

 

 

Al Lurani l’ultimo appuntamento con “Ragazzi a pesca”. Arriverderci al 2017!

Previous article

Lo Strozza festeggia il suo compleanno: 32 anni nel mondo della pesca bergamasca

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.