News

VIDEO E PHOTOGALLERY- Cannisti Albinesi 87 e Alto Serio insieme al laghetto di Gromo con “Ragazzi a Pesca”

0

Il laghetto di pesca di Gromo nel 2018 sta diventando un grande protagonista dell’attività sportiva sia a livello giovanile che agonistico, senza dimenticare la pesca sportiva libera che tiene occupato lo specchio d’acqua dell’Alta Valle Seriana durante tutta la stagione, un rilancio grazie alla società di casa e a una nuova amicizia.

L’Alto Serio, che tra le sue fila annovera 35 iscritti con 15 pescatori, in collaborazione con i gemellati della Cannisti Albinesi 87, in memoria di Denis Brembilla, ha organizzato uno dei raduni validi per l’iniziativa “Ragazzi a Pesca”, a cura dell’Associazione Pescatori di Bergamo convenzionata Fipsas, rivolta ai più piccoli per insegnarli l’arte della pesca sportiva.

Per il primo anno il laghetto di Gromo sta ospitando le manifestazioni agonistiche, che richiamano un centinaio di pescatori a gara in Alta Valle, facendo diventare il laghetto un punto di riferimento della provincia. “E’ una soddisfazione entrare a far parte delle gare Fipsas -afferma Claudio Gandelli, Presidente della società Alto Serio-: cerchiamo sempre di migliorare per tenere viva la pesca. Non ci sono più i giovani di prima, qua a Gromo non abbiamo ragazzi interessati: come pesca sportiva c’è movimento, siamo aperti nel pomeriggio in settimana e nel week end tutto il giorno. Abbiamo fatto il gemellaggio con la Cannisti Albinesi 87 perché siamo un po’ pochi e loro qua sono di casa. E’ stata una bellissima manifestazione, mi aspettavo però qualche ragazzo di Gromo”. Sono stati una sessantina i giovani che hanno preso parte alla manifestazione, una delle tante organizzate da Fipsas Bergamo in provincia nel corso dell’anno: in rappresentanza del Comune di Gromo c’era al lavoro all’area ristoro il consigliere Livio Grasseni, riferimento per le Associazioni del paese seriano. “Contrariamente alle altre volte abbiamo scelto Gromo per i ragazzi ed è andata benissimo -ha affermato il dirigente albinese e vicepresidente Fipsas Bergamo Dario Tadè-. Il gemellaggio è la grande novità di quest’anno, la giornata di oggi un grande spot per la pesca. Perché Gromo? E’ un luogo fantastico, all’interno c’è la natura del fiume e un impianto bello, di facile accesso per i disabili e non pericoloso per i bambini”

« 1 di 2 »

Campionato interprovinciale feeder: in testa Fabrizio Mazzoleni dei Pescasportivi Seriate

Previous article

Le nuove regole della pesca in Regione Lombardia: nascono i bacini, ognuno con un suo regolamento. Sei quelli che attraversano le acque bergamasche

Next article

You may also like

More in News

Comments

Comments are closed.